Floriterapia al femminile

Se la malattia è anche comunicazione di una frattura tra l’Io Superiore e la personalità che lo limita, la paziente stessa comunica questo conflitto con tutto ciò che può: gesti, sorriso, occhi, postura, movimenti della mano, respiro, saluto, tono della voce. È un complesso linguaggio cifrato, da esplorare e tradurre in una richiesta concreta d’aiuto. Nella nuova edizione di ‘Floriterapia al femminile’ (2017, ed. Tecniche Nuove), dopo la descrizione dei singoli rimedi floreali, Marcella Saponaro passa all’applicazione terapeutica pratica: uno sguardo approfondito sul punto di vista quotidiano che parte proprio dal colloquio con la paziente, dalla sua storia, dai conflitti che vive, grazie a un approccio essenzialmente psicosomatico. In questa parte del libro i professionisti floriterapeuti trovano consigli preziosi e originali, frutto dell’esperienza clinica dell’autrice.
Le principali sindromi ginecologiche vengono considerate da un punto di vista olistico, con l’analisi dei conflitti specifici. Grazie a questo viene suggerita la scelta dei rimedi floreali, che aiuterà i lettori floriterapeuti nella gestione clinica dei vari disturbi avvalendosi dei kit inglesi, californiani, australiani e francesi. Ogni singolo capitolo clinico è completato dalle possibili sinergie terapeutiche consigliate. Si attinge in particolare all’aromaterapia (psicoaromaterapia), alla nutripuntura e alla tecnica delle microdosi.

 

Marcella Saponaro laureata in Medicina e Chirurgia a Pisa, specialista in ginecologia, agopuntura, nutripuntura e medicina psicosomatica, ha studiato e approfondito la floriterapia di Bach e la gemmoterapia. Da molti anni, nella cura dei disturbi ginecologici coniuga sinergicamente un approccio terapeutico genuinamente olistico con diverse tecniche apprese nel campo delle medicine naturali e non convenzionali. Oltre all’attività terapeutica conduce corsi e seminari di naturopatia in Italia e all’estero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here