I probiotici e le infezioni delle vie urinarie

Nelle infezioni delle vie urinarie i probiotici svolgono 3 azioni necessarie al corretto funzionamento dell’apparato urinario:

  • Un inibizione competitiva, ossia la competizione con i batteri patogeni per i siti di legame con le mucose. Se questi siti sono occupati, infatti, i patogeni non possono insediarsi e dare origine all’infezione. Alcuni ceppi di Lactobacillus sarebbero in grado di competere escludendo l’aderenza dei batteri uropatogeni alle cellule uropeiteliali.
  • Effetti battericidi diretti: i Lactobacillus ed i Bifidobacter svolgono un’azione battericida diretta attraverso la secrezione di acido lattico che abbassa il pH mucosale rendendo la vita difficile a molti patogeni, inoltre alcuni ceppi batterici sono in grado di secernere batteriocline e perossido di idrogeno che hanno azione battericida diretta.
  • Stimolazione del sistema immunitario: sia i lattobacilli, sia altri probiotici sembrano in grado di aumentare la produzione di anticorpi e citochine oltreché di stimolare l’attività di macrofagi e linfociti in caso di infezione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here