Ecocosmesi: aggiornamenti nel disciplinare Natrue

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Le linee guida per l’utilizzo e per l’etichettatura del marchio Natrue, il sistema di certificazione creato dalla International Natural and Organic Cosmetics Association per regolamentare i prodotti naturali per la cura della pelle, sono state ampliate e riviste. Il documento, oltre alle caratteristiche grafiche del logo, la sua posizione sul packaging, fornisce precisazioni sull’utilizzo dei claims che esaltano la certificazione o il contenuto di bio o altre caratteristiche distintive di questi prodotti. Il riferimento al livello (cosmetico naturale, con ingredienti biologici, biologico) diventa “fortemente raccomandato”; nel caso in cui l’azienda decida di non riportarlo in etichetta, deve comunicare formalmente le ragioni della scelta a Natrue e all’ente di certificazione. Sono stati definiti due documenti: un agreement specifico che riguarda i prodotti cosmetici finiti e uno che si applica alle materie prime e sono stati i chiariti, inoltre, alcuni aspetti riguardanti la regola del 75% di prodotti certificati commercializzati con uno stesso marchio e relativi al passaggio da altre certificazioni a Natrue. Dal 30 settembre 2016 entrano in vigore anche nuove regole per il ciclo di validità dell’audit: in sostanza si stabilisce che la certificazione Natrue lavora per marchio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here