Alimentazione

La cistite, le bevande e le spezie da evitare

Durante le crisi acute di cistite è necessario, nonostante gli stimoli contrari, bere in quantità superiori al proprio fabbisogno, magari sorseggiando lentamente quantità limitate di acqua o di infusi alla frutta che, oltre…

Il miele di manuka, un alleato della pelle

Il miele di manuka è il risultato dell’impollinazione da parte delle api dell’arbusto della Manuka (Leptospermum scoparium Forst.) proveniente dalla Nuova Zelanda. Questo miele vanta una lunga tradizione di utilizzo tra gli indigeni…

Cistite, come prevenirla…

La cistite è un’infiammazione della vescica urinaria, organo dedicato alla raccolta dell’urina. Nella maggior parte dei casi la causa dell’infiammazione è un’infezione che coinvolge l’urotelio, il tessuto che riveste internamente le vie urinarie e può manifestarsi con sintomi molto variabili…

La supplementazione con fibre può influenzare glucosio, insulina e lipidi

In letteratura è stato dimostrato che una maggiore assunzione di fibre risulta associata a una riduzione del rischio di malattie croniche. Gli autori di questo studio hanno valutato gli effetti della supplementazione con…

Il magnesio aiuta a ridurre la pressione del sangue

Le persone con insulino-resistenza, prediabete e altre patologie croniche non infettive, tutte a rischio di ipertensione, potrebbero trarre beneficio dall’integrazione di magnesio. Lo afferma una recentissima metanalisi pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition….

Ruolo della vitamina B1

La guaina di rivestimento dei nervi che permette il passaggio delle informazioni all’interno delle fibre nervose si nutre di vitamina B1 la cui presenza è, dunque, essenziale per il buon funzionamento delle fibre…

Tè verde, la sua importanza, come riconoscerlo (4° parte preparazione)

  Conoscere i tipi di tè verde è un’arte, ma lo è ancor di più saperne riconoscere la qualità attraverso le verifiche personali poiché, purtroppo, la conoscenza dei nomi di tè non dice…

Tè verde, la sua importanza, come riconoscerlo (3° parte i tè oolong)

  Il tè oolong (wulong), chiamato anche tè blu o tè qing, è un tipo di tè verde semiossidato prodotto in Cina e a Taiwan. La parola “oolong” significa letteralmente “drago nero”. Le foglie raccolte vengono immediatamente fatte appassire al sole e agitate…

Tè verde, la sua importanza, come riconoscerlo (2° parte i tè verdi giapponesi)

  Il tè verde fu introdotto in Giappone dalla Cina come bevanda medicamentosa attorno all’800 d.C. La leggenda, infatti, vuole che nell’805 d.C. Saicho, un monaco giapponese in visita sul Tian-tai, si innamorò…

Tè verde, la sua importanza, come riconoscerlo (1° parte i tè verdi cinesi).

Il tè verde è composto esclusivamente da foglie di Camellia sinensis L. che durante la lavorazione non devono subire alcuna ossidazione. Di origini cinesi, per secoli è stato consumato in varie regioni asiatiche, dal Giappone al Medio Oriente.  A livello globale è…

L’Erborista © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151