Benefici dell’iperico sulla psoriasi

Nelle lesioni cutanee e nel plasma dei pazienti con psoriasi si rilevano elevate concentrazioni del fattore di necrosi tumorale-alfa (TNFa). L’iperico (Hypericum perforatum) ha – fra l’altro – proprietà antinfiammatorie e antiproliferative e si è rivelato recentemente in grado di generare risposte cliniche e migliorare le lesioni psoriasiche. Gli autori di questo studio hanno quindi indagato gli effetti dell’applicazione topica dell’iperico in unguento sui livelli di TNFα nelle lesioni psoriasiche; questo allo scopo di ottenere informazioni sul possibile meccanismo che permette a tale prodotto di ridurre l’infiammazione e modulare la malattia. Si è trattato di uno studio clinico pilota, in doppio cieco e controllato verso placebo (confronto intra-individuale) che ha coinvolto 20 pazienti con psoriasi a placca di grado compreso fra lieve o moderato. Nel corso dello studio sono stati misurati i livelli di TNFα (campioni di tessuto) e sono stati valutati i punteggi dell’indice sulla gravità della psoriasi PASI (Psoriasis Area Severity Index) e i cambiamenti istologici e clinici dopo applicazione topica dell’estratto di iperico. L’analisi dei risultati ha evidenziato una riduzione statisticamente significativa delle concentrazioni di TNFα (p = 0,025), di cellule endoteliali (p = 0,033) e dendritiche (p = 0,014) nelle lesioni trattate con l’iperico; la riduzione è risultata superiore al trattamento placebo (p = 0,046). La comparazione dei punteggi PASI ha evidenziato che l’eritema, la desquamazione e lo spessore erano significativamente inferiori nelle lesioni trattate con iperico, verso quelle trattate con placebo, rispettivamente p = 0.014, p = 0.004, p = 0.003. Infine, anche la valutazione clinica e istologica ha rilevato un significativo miglioramento delle lesioni trattate con iperico verso quelle non trattate (p <0,05). Gli autori dello studio concludono osservando che l’estratto di iperico applicato per via topica può contribuire a ridurre il punteggio PASI e i livelli di TNFα nel tessuto psoriasico. Gli autori ipotizzano che l’efficacia del trattamento possa essere correlata agli effetti sulle citochine infiammatorie e su TNFα in particolare. Ricerca realizzata da associati a vari istituti, fra questi: Skin and Stem Cell Research Center, Tehran University of Medical Sciences, Tehran, Iran.

 

Mansouri P, Mirafzal S, Najafizadeh P, Safaei-Naraghi Z, Salehi-Surmaghi MH, and Hashemian F. The impact of topical Saint John’s Wort (Hypericum perforatum) treatment on tissue tumor necrosis factor-alpha levels in plaque-type psoriasis: A pilot study. J Postgrad Med. 2017 Mar 3 [epub].

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here