I semi d’uva riducono la pressione sistolica e diastolica

Diversi studi clinici hanno rilevato che l’estratto di semi d’uva può ridurre la pressione sanguigna ma, in alcuni casi, non è stato possibile riprodurre i medesimi risultati. Gli autori di questa meta-analisi si sono quindi posti l’obiettivo di valutare sistematicamente l’impatto del trattamento con estratti di semi d’uva sui cambiamenti della pressione sanguigna sistolica/diastolica  (SBP/DBP). Sono stati individuati tramite ricerca su banche dati biomediche gli studi clinici controllati e randomizzati e i dati sono stati estratti indipendentemente da due ricercatori. Le dimensioni dell’effetto sono state stimate ed espresse come differenze medie ponderate (WMD) e intervallo di confidenza 95% (IC95%). Sono stati inclusi e analizzati 16 studi clinici che hanno coinvolto 810 persone. L’analisi ha rilevato, dopo trattamento con estratto di semi d’uva, una riduzione significativa della pressione sistolica (WMD -6,077; IC95% fra -10,736 e -1,419, p=0.011) e diastolica (WMD -2,803; IC95% fra -4,417 e -1,189; p=0.001). Nelle analisi per sottogruppi sono emerse riduzioni significative fra le persone più giovani (età media <50 anni; SBP: WMD -6,049, IC95% fra -10,223 e -1,875, p=0.005; DBP: WMD -3,116, IC95% fra -4.773 e -1.459; p<0.001), fra quelle obese (indice di massa corporeo ≥ 25 kg/m; SBP: WMD -4,469, IC95% fra -6,628 e -2,310, p<0.001) e fra i pazienti con sindrome metabolica (SBP: WMD -8,487, IC95 fra -11,869 e -5,106, p<0.001). Ulteriori valutazioni di meta-analisi di regressione hanno evidenziato che, in persone trattate con estratto di semi d’uva l’età, l’indice di massa corporea e la pressione sanguigna basale sono negativamente associate a riduzioni significative della pressione sistolica e diastolica. Non sono stati rilevati bias di pubblicazione. Per gli autori i risultati ottenuti dimostrano che l’estratto di semi d’uva ha esercitato un impatto benefico sulla pressione sanguigna; un impatto ancora più evidente nelle persone più giovani, obese o con disturbi metabolici. In considerazione della ridotta dimensione del campione, i risultati hanno la necessità di essere confermati da studi più ampi e con struttura sperimentale più articolata. Revisione e meta-analisi a cura di associati a: College of Pharmacy, Binzhou Medical University, Shandong, Cina.

 

Zhang H, Liu S, Li L, Liu S, Liu S, Mi J, and Tian G. The impact of grape seed extract treatment on blood pressure changes: A meta-analysis of 16 randomized controlled trials. Medicine (Baltimore). 2016Aug;95(33):e4247.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here