Il carciofo come coadiuvante nella caduta dei capelli

Il carciofo è una pianta estremamente attiva sulla pelle, sia come drenaggio vicariante, sia nell’utilizzo esterno  dove viene impiegato con successo in moltissime dermatosi grazie alla sua funzione seboriequilibrante.

Questa pianta infatti, grazie alla presenza di cinarina è utilissima nei problemi di pelle grassa e di capelli grassi e sfibrati per regolarizzare il derma senza aggredirlo e quindi senza che si formi il classico effetto ping-pong ovvero la formazione, dopo un lavaggio energico del capello, di altro sebo in eccesso.

Quindi in caso di capelli stanchi e sfibrati con cute grassa e forfora grassa, una tisana di carciofo e bardana può essere utilizzata per il risciacquo finale dopo la detersione.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

L’Erborista © 2018 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151