L’erba mate contro l’obesità

women legs with overweight standing on bathroom scales

L’obesità è ormai considerata un problema sanitario di portata internazionale, che riguarda non più soltanto i Paesi cosiddetti “industrializzati”, ma anche quelli del Sud del mondo. Uno specifico filone della ricerca si dedica all’individuazione di nuovi molecole e sostanze in grado di contrastare, insieme a una corretta alimentazione e a un’adeguata igiene di vita, questa emergenza. Anche Ilex paraguariensis, una pianta della famiglia delle Aquifoliaceae nativa del Sud America da cui si ricava il mate, una bevanda molto popolare fra i latinoamericani, ha dimostrato di possedere proprietà interessanti per la riduzione del peso corporeo. Lo ha confermato un recente trial clinico randomizzato in doppio cieco controllato con placebo condotto da ricercatori coreani, che hanno valutato l’efficacia e la sicurezza della pianta. Alla ricerca, della durata di 12 settimane, ha partecipato un gruppo di persone obese (IMC ≥ 25, con rapporto giro vita-fianchi (WHR) ≥ 0.90 per gli uomini e ≥ 0.85 per le donne). A quindici di essi sono state somministrate capsule di un integratore a base di Ilex p., 3 a ogni pasto per 3 volte al giorno (per un totale di 3 g al giorno) e ad altri 15 un placebo. Lo studio ha valutato quindi l’efficacia del prodotto (distribuzione del grasso addominale, parametri antropometrici e profilo lipidico) e la sua sicurezza, misurando le eventuali reazioni avverse, test di laboratorio e segni vitali. Nelle 12 settimane di supplementazione, la massa grassa corporea e la percentuale di grasso corporeo si sono ridotte in modo statisticamente significativo nel gruppo che ha assunto l’integratore a base di mate confrontato con il gruppo placebo (rispettivamente P = 0.036 e P = 0.030). Anche il rapporto giro vita-fianchi (WHR) è diminuito in modo significativo nel gruppo sperimentale rispetto a quello placebo. Inoltre, non sono stati osservati cambiamenti di rilievo in nessuno dei parametri riguardanti la sicurezza del prodotto. Nelle conclusioni perciò gli autori affermano che l’assunzione di Ilex p. ha ridotto la massa grassa corporea, la percentuale di grasso e gli altri parametri valutati dalla ricerca e che quindi si può considerare una risorsa utile per contrastare l’obesità, anche in considerazione della sua sicurezza.

Fonte: Sun-Young Kim, Mi-Ra O, Min-Gul Kim, Han-Jeoung Chae, Soo-Wan Chae. Anti-obesity effects of Yerba Mate (Ilex paraguariensis): a randomized, double-blind, placebo-controlled clinical trial. BMC Complementary and Alternative Medicine 2015, 15:338.

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

L’Erborista © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151