Molteplici benefici del tè verde: uno studio clinico

Il consumo di tè verde è noto per essere associato a una maggiore salute cardiovascolare e metabolica. Lo scopo di questo studio era quindi di esaminare l’ipotesi che la supplementazione con tè verde era in grado di influenzare la resistenza insulinica e gli associati fattori di rischio cardiovascolare in pazienti ipertesi. Si è trattato di uno studio clinico in doppio cieco, controllato verso placebo che ha coinvolto 56 soggetti obesi e ipertesi, assegnati random al trattamento giornaliero con 1 capsula contenente 379 mg di estratto di tè verde o placebo, per 3 mesi. Al basale e dopo 3 mesi di trattamento sono stati valutati i parametri antropometrici, la pressione sanguigna, i livelli dei lipidi plasmatici, i livelli di glucosio, creatinina, TnF-alfa, proteina C-reattiva, insulina e lo stato antiossidante totale. La resistenza insulinica è stata valutata tramite HOMA (Homeostasis Model Assessment-insulin resistance protocol). Dopo 3 mesi di supplementazione, nel gruppo con tè verde la pressione sanguigna sistolica e diastolica è risultata significativamente diminuita rispetto al gruppo placebo (P <.01). Considerevoli riduzioni della glicemia a digiuno, dell’insulina e della resistenza insulinica sono stati osservati nel gruppo con tè verde rispetto al gruppo placebo (P <.01). Sempre nel gruppo con tè verde i livelli di TnF-alfa e della proteina C-reattiva sono risultati significativamente più bassi, mentre lo stato antiossidante totale è risultato aumentato, sempre rispetto al placebo (P <.05). La supplementazione ha anche contribuito a ridurre significativamente (P <.05) il colesterolo totale e quello LDL, mentre ha aumentato i livelli di colesterolo HDL. In conclusione, la supplementazione giornaliera con 379 mg di tè verde ha influenzato favorevolmente la pressione arteriosa, l’insulino-resistenza, l’infiammazione, lo stress ossidativo e il profilo lipidico in pazienti con ipertensione correlata a obesità. Ricerca realizzata da associati: Department of Internal Medicine, Metabolic Disorders and Hypertension, Poznan University of Medical Sciences, Poznan, Polonia.

Bogdanski P, Suliburska J, Szulinska M, Stepien M, Pupek-Musialik D, and Jablecka A. Green tea extract reduces blood pressure, inflammatory biomarkers, and oxidative stress and improves parameters associated with insulin resistance in obese, hypertensive patients. Nutr Res. 2012, Jun;32(6):421-7.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here