Deficit cognitivo vascolare: Ginkgo biloba migliora la capacità cognitiva

Sono stati valutati gli effetti del trattamento con compresse di Ginkgo biloba (GBT) in pazienti affetti da deficit cognitivo a genesi vascolare in assenza di demenza  (vCIND). 80 pazienti con vCIND sono stati divisi random in due gruppi:

uno di trattamento convenzionale (gruppo di controllo) e uno di trattamento combinato. Il gruppo in trattamento convenzionale ha assunto la terapia standard a base di antiaggreganti piastrinici. In questo gruppo sono stati assunti 75 mg di aspirina, tre volte al giorno per 3 mesi. Mentre nel gruppo in trattamento combinato, oltre a quello appena descritto, è stata aggiunta l’assunzione di  19,2 mg tre volte al giorno di estratto di Ginkgo biloba. I risultati sono stati valutati considerando i cambiamenti intervenuti fra i pazienti, misurati attraverso Doppler Transcranico (TCD) per valutare il flusso ematico cerebrale e MoCA (Montreal cognitive assessment), per valutare il deterioramento cognitivo lieve su alcune variabili come l’attenzione, la concentrazione, le funzioni esecutive, la memoria, il linguaggio, il calcolo, l’orientamento e la capacità di astrazione. I risultati ottenuti nei due gruppi sono stati fra loro comparati. Dalla sperimentazione è emerso che nel gruppo con trattamento combinato sono risultati significativamente maggiori i punteggi MoCA relativi alla funzione esecutiva, all’attenzione, alla capacità di astrazione, alla memoria ritardata e all’orientamento. Questi miglioramenti sono risultati significativi sia verso pre-trattamento (nel medesimo gruppo) che verso il gruppo con solo trattamento farmacologico. Inoltre, la velocità del flusso sanguigno dell’arteria cerebrale anteriore è risultata incrementata in termini significativi, sia verso il pre-trattamento che verso il gruppo con soli farmaci. Gli autori dello studio ritengono che in pazienti con vCIND, l’assunzione di Ginkgo biloba possa migliorare l’efficacia terapeutica dei trattamenti convenzionali, sia in termini di capacità cognitiva che di flusso ematico cerebrale. Ricerca realizzata da associati a: Department of Traditional Chinese Medicine, People’s Hospital of Zhengzhou, Zhengzhou, Henan Province, Cina.

Zhang SJ, and Xue ZY. Effect of Western medicine therapy assisted by Ginkgo biloba tablet on vascular cognitive impairment of none dementia. Asian Pac J Trop Med. 2012, Aug;5(8):661-4.

 

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

L’Erborista © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2014 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano.
Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151